dicembre 2015

Il Romanzo della Nazione

dicembre 27, 2015

Avendo un debole per Maggiani è chiaro che sono di parte. Però questo romanzo della nazione è un capolavoro. O, forse, le sue parole costruiscono pagina dopo pagina quello che aspettavo di leggere, senza probabilmente saperlo. Si dipana attraverso i suoi genitori, con quell’affetto che solo gli orfani, credo, sanno provare. E attraversa i nonni […]

Vai all’articolo →

Calanchi

dicembre 12, 2015

Adoro i miei calanchi sanno di antico e di mare e di come il mare possa asciugarsi. Sanno di crepe a perenne ricordo e di fossili rimasti. Mi ricordano l’inezia delle nostre vite di fronte all’eterno.  

Vai all’articolo →

Per non parlar del gatto

dicembre 12, 2015

Racconti dolci, anzi agrodolci. Di un mondo che davvero non c’è più ma che ho avuto la fortuna di annusare, prima che finisse del tutto. Atmosfere e personaggi che un po’ fanno rimpiangere quei tempi, in un gioco abbastanza svelato di guardare indietro per attenuare leggermente la forte delusione di un mondo che avremmo voluto […]

Vai all’articolo →

C’è solo la strada

dicembre 8, 2015

C’è solo la strada su cui puoi contare , la strada è l’unica salvezza, c’è solo la voglia e il bisogno di uscire…  

Vai all’articolo →