Appare, a volte…

di Lauro Venturi il 5 ottobre 2016

Trentun anni che solco quel po’ di mare tra Piombino e Portoferraio.
L’isola d’Elba è per me vacanze lunghe con la mia famiglia e mio figlio piccolo, mare e windsurf e chitarre e vino.
E’ fatta di alcune amicizie che durano ancora, su tutte quella con il mio amico dell’Elba che tanto ho romanzato ne L’ultima nuvola. Adesso con il mio amico, che vedo appunto una volta l’anno, ci raccontiamo come sono passati questi dodici mesi e, l’ultimo giorno, concerto di chitarra e voce, sempre sold out (ci siamo solo noi due).
L’isola d’Elba è’ un posto che sento mio, con quella prudenza che gli anziani hanno nel non confondere mai un posto di passaggio con la propria terra. Un’isola mai del tutto trovata.
Da anni l’isola d’Elba è la chiusura delle vacanze estive, momento di pace e di riflessione, da vacanza però.
Al prossimo anno!

img_5739 img_5770 img_5714img_5847 img_5782

Articolo precedente:

Articolo successivo: