castelvetro

Before the rain

Luglio 14, 2019

Before the rain, in the hills

Vai all’articolo →

Ed è chiaro che i giorni che passano lasciano il segno

Luglio 9, 2019

Nove La biologica malinconia sfiora anche quest’anno una scadenza in parte inevitabile. La vita non è mai la media più o meno esatta tra le tante cose belle di oggi e le fatiche per arrivare fin qua. Semplicemente, la vita scorre. Oggi ho sessantaquattro anni e sono entrato in “…quell’estate vaga, crepuscolare, dove i rimpianti […]

Vai all’articolo →

L’ultima nuvola si è appoggiata a Vignola

Aprile 27, 2019

Sono rimasto molto soddisfatto della serata! Aldilà delle più rosee aspettative, tantissime persone hanno contribuito a creare un clima caldo e piacevole, nel quale ironia ed emozioni fluivano con spontaneità. Le musiche di Claudio (Ughetti) e Pablo (Del Carlo) hanno alternato le letture di Donatella (Allegro) e i dialoghi tra me e Roberto. Roberto aveva preparato […]

Vai all’articolo →

Cadrà altra neve a consolare i campi…

Gennaio 24, 2019

La neve mi affascina, sempre e ancora. Nonostante abiti in un posto non proprio agevole, in caso di neve, prevale sempre la sorpresa bambina del bianco manto che copre tutto. Le forme rotonde che la neve assume sugli alberi o il tappeto immacolato che si stende sui campi mi danno pace. Anche le tracce degli […]

Vai all’articolo →

Se me lo dicevi prima…

Gennaio 15, 2019

474 pagine e a volte ho faticato a capire il nesso tra i diversi contesti, quasi fossero più libri in uno. Alcune pagine sono davvero memorabili, altre le ho trovate noiose al punto di lasciare lì il libro, cosa che – nonostante il diritto accordatomi da Pennac – non faccio mai. Poi la postfazione (post, […]

Vai all’articolo →

Francesco Guccini: una semplicità profonda e autentica

Dicembre 28, 2018

Questa intervista è l’ennesima dimostrazione dell’autenticità di Francesco Guccini. Parliamo di uno che a poco più di vent’anni aveva già scritto “Dio è morto” ed “Auschwitz”, tanto per dire. E poi ha continuato a fare canzoni, bellissime e indimenticabili: anche quelle meno riuscite sono comunque dignitose. Guccini è, insieme a Claudio Lolli, nelle mie radici […]

Vai all’articolo →

Addomesticare i nostri demoni

Ottobre 31, 2018

“Ai demoni non piace l’aria fresca” sosteneva Ingmar Bergam, “vorrebbero che restassi a letto con i piedi freddi“. Tante volte ci arrovelliamo in pensieri per lo più inutili, quando una bella passeggiata in mezzo alla natura ci rinfrescherebbe le idee, o quanto meno placherebbe i pensieri ripetitivi e bloccanti. Ecco, stamattina, venendo al lavoro, mi […]

Vai all’articolo →

Magie di fine ottobre

Ottobre 21, 2018

Magie di fine ottobre Lo so che le foglie rosse hanno dato il lambrusco e quelle gialle il trebbiano. Lo so che in quel campo là sotto cova il grano. Sono uomo di collina e non di piano.  (Foto AGP) L’autunno è una seconda primavera, dove ogni foglia è un fiore (AC)

Vai all’articolo →

Festina lente

Ottobre 17, 2018

Ho riscoperto la bellezza dello scrivere solamente quando se ne ha voglia. A differenza di Jep Gambardella non ho ancora, per poco, sessantacinque anni, però condivido queste sue parole: “La più consistente scoperta che ho fatto… è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare”. Anche per questo […]

Vai all’articolo →

Timmy e Bimba

Luglio 25, 2018

E’ un anno che Timmy se ne è andato. A lui devo molto, mi ha fatto superare il vero e proprio terrore che avevo dei cani. Per esempio, nella prima edizione de “L’ultima nuvola”, scrivevo: “In un’altra casa, poco distante, un cane nero chiuso in un recinto abbaia come un forsennato”. Dieci anni dopo, nella […]

Vai all’articolo →