la PMI del XII Secolo

Attesa paziente

Novembre 1, 2016

Attesa paziente M’incanto come un bimbo a guardare il trattore che zappa. Le zolle si sfarinano e l’erpice pareggia la terra. In questa perfezione sento l’attesa della semina. Manca solo la neve a ricordarmi la pazienza.

Vai all’articolo →

Giocare con le parole

Agosto 1, 2016

Tutto è iniziato per gioco. Più di due anni fa, vedo su Facebook un gruppo che gioca con la scrittura. Ogni settimana l’amministratore propone due parole e su queste i partecipanti devono costruire un racconto molto breve, massimo 400, caratteri spazi compresi. La cosa mi diverte e scrivo il primo testo, ci prendo gusto e decido […]

Vai all’articolo →

Mala Tempora

Luglio 28, 2016

E’ un periodo inquietante questo, tra attentati terroristici, guerre e colpi di stato. Il Mondo sembra davvero impazzito. Le “ultime notizie” ci arrivano sullo schermo del computer o dello smartphone con una frequenza incredibile e così perdono quasi d’importanza: non fai in tempo a leggere di Nizza che già ti propinano un’altra sciagura in Germania. […]

Vai all’articolo →

La rete ci imbriglia?

Luglio 11, 2016

Care e Cari Naviganti, l’articolo di fondo dell’ultimo numero dell’Internazionale ci ricorda che nel 1956 per disporre di 3,75 MB occorreva un macchinone di una tonnellata che costava, allora, 3.200 USD al mese. Adesso con 500 euro abbiamo uno smartphone di poco più di cento grammi e con una memoria di 17.000 (!!!) volte superiore. […]

Vai all’articolo →

Papavero solitario

Maggio 21, 2016

D’in su la collina della casa antica, papavero solitario alla campagna fiorendo stai finché la mietitrebbia non ti recide. Io solitario indugio in altro tempo e sento che la beata gioventù vien meno e che solinga incede la vecchiezza. Ma con gli occhi e col cuore non mi volgo più indietro e mi godo un presente né  noioso […]

Vai all’articolo →

Il nuovo miracolo italiano

Aprile 4, 2016

“Oggi è di moda il disastrismo. Cioè predire il disastro in modo tale che il futuro, per quanto triste, sia sempre meglio del disastro temuto. E per superare quindi il rischio di avere invitato gli altri a star bene. Come se predire il malessere e realizzare il benessere sia meglio che predire il benessere e realizzarlo. Quasi come se volere il benessere sia da considerare una […]

Vai all’articolo →

Il profumo del rosmarino

Febbraio 24, 2016

Fiorisce il rosmarino in un accenno di primavera zoppa perché orfana dell’inverno vero.

Vai all’articolo →

Ma l’era tardi

Gennaio 23, 2016

E’ da stamattina che questa canzone mi sta in testa. E’ vero che sono due Giganti, Mina e Jannacci, però chissà perchè… Ascoltatela, è bella:https://www.youtube.com/watch?v=FF2wcgiL69o E’ stata incisa da Jannacci nel suo primo album, “La Milano di Enzo Jannacci” del 1964. Venne ripresa nel 1977 con Mina. Ci racconta di come persino l’essere stati al fronte […]

Vai all’articolo →

Il Romanzo della Nazione

Dicembre 27, 2015

Avendo un debole per Maggiani è chiaro che sono di parte. Però questo romanzo della nazione è un capolavoro. O, forse, le sue parole costruiscono pagina dopo pagina quello che aspettavo di leggere, senza probabilmente saperlo. Si dipana attraverso i suoi genitori, con quell’affetto che solo gli orfani, credo, sanno provare. E attraversa i nonni […]

Vai all’articolo →

Le panchine riposano

Novembre 23, 2015

Le panchine si riposano dalle tante chiacchiere che hanno ascoltato. Non dicono delle idiozie mai risparmiate o dei triti luoghi comuni. Tacciono anche sulle parole degli innamorati o sui rimpianti dei vecchi. Le panchine stanno in silenzio ad aspettare la neve.

Vai all’articolo →