Giorno d’estate

di Lauro Venturi il 30 giugno 2012

Adesso sì che è proprio estate.

Ieri sera, in collina con gli amici in moto a cena: verso mezzanotte si stava proprio bene.
Oggi taglio dell'erba, raccolta delle albicocche e preparazione della legna per l'inverno. Non è suggestione, le albicocche mangiate appena colte dall'albero sono buonissime, sontuose….


Come una volta spacco la legna con la "bietta" e la mazza. Quando la legna si apre arriva un commovente odore di bosco. Mario, di "Romanzo reale" spaccava proprio la legna in questo modo e gli dispiaceva quando alcuen bestioline scappavano via disturbate.


Articolo precedente:

Articolo successivo: