La vita dirà la sua

La vita dirà la sua

“Una figlia cerca il padre, nei diari che ha lasciato e nei luoghi del mondo che ha visitato. Vuole conoscerlo, capirlo, perdonarlo.
Ma ‘la vita è ciò che ti accade mentre fai altri progetti’. Lo cantava John Lennon. Forse anche lei, Tania, finirà per farsene una ragione”.
Queste le parole del poeta Roberto Alperoli, la cui recensione si aggiunge a quella del prof. Gianfranco Dioguardi e del prof. Enzo Spaltro.

Romanzo reale in versione Ebook

Romanzo reale in versione Ebook

Ho deciso di lasciare il testo così com’era dieci anni fa, proprio perché il lettore possa respirare l’aria di quei tempi. Certo, oggi avrei dovuto introdurre la variante del Corona Virus, mettere in ombra personaggi allora alla ribalta come Silvio Berlusconi, etc: ma sarebbe stato un altro libro. Invece ecco il valore ancora attuale delle parole di don Luigi Ciotti e dell’intero testo.

Il gioco delle parole

Il gioco delle parole

Tutto inizia per gioco nel 2014. Ogni settimana gli amministratori di un gruppo Facebook propongono due parole e su queste i partecipanti devono costruire un testo di 400 caratteri.
È un intrigo internazionale che ruota intorno a una multinazionale che smaltisce in maniera poco ortodossa prodotti per l’irrigazione, avvelenando i campi.

L’ultima nuvola

L’ultima nuvola

L’indignazione per le ingiustizie, pubbliche e private, le grandi amicizie, gli amori complicati, la bellezza inquieta del mare. La responsabilità di ognuno davanti alla storia, la possibilità di scegliere, sempre. E la speranza, sempre. Di tutto questo parla il romanzo di Lauro Venturi: della calda vita.

La PMI nel XXI secolo

La PMI nel XXI secolo

Lele Rozza, docente ed editor, mi ha convinto a scrivere questo instant book in formato elettronico. Lo ringrazio perché mi ha costretto a ritagliarmi del tempo per pensare e scrivere, … Continua

Romanzo reale

Romanzo reale

La storia che Lauro Venturi ci racconta in “Romanzo reale” è un affresco dell’Italia di oggi, quella della crisi economica. E forse di quella di domani. Con tutte le sue contraddizioni e sfaccettature, con gli egoismi e le ingiustizie che sembrano sempre prevalere e i piccoli eroismi quotidiani di chi lavora e fatica ad arrivare alla fine del mese.

L’ultima nuvola (prima edizione)

L’ultima nuvola (prima edizione)

In questo romanzo, come si può ascoltare dalla videointervista, un manager di una multinazionale si trova risucchiato in un girone di cattiverie e tiri mancini, i cui effetti debordano dal … Continua

Armentarola – Falzarego e ritorno

Armentarola – Falzarego e ritorno

Il libro è andato in distribuzione a settembre 2006 e le vendite sono andate alla grande.  Racconta la storia di Helmut, un autista di pulmino che ogni giorno scarrozza sciatori dall’Armentarola al passo … Continua

L’educazione sentimentale del manager

L’educazione sentimentale del manager

“L’educazione sentimentale del manager – il valore delle radici” è un libro composto di due parti: i miei diari dal 1972 al 1978 e un’intervista nella quale racconto come, nel … Continua

L’evoluzione della rappresentanza

L’evoluzione della rappresentanza

Il progetto congiunto di CNA Emilia Romagna e ISTUD mostra i risultati di una più efficace interazione tra sistema di rappresentanza e managerialità privata, indirizzata al miglioramento del profilo istituzionale … Continua

Un furto a Saltafosso

Un furto a Saltafosso

Sara è mia nipote ed insieme abbiamo iniziato questo libro (lo chiamiamo così per ambizione, trattandosi in effetti di un racconto) nel febbraio 2003: lo abbiamo finito in una giornata … Continua

Piccole grandi storie

Piccole grandi storie

Sei racconti brevi e divertenti scritti insieme a mia nipotina Sara. “Il Lombrigas”, “La farfallina Sara”, “L’ochetta e il pulcino”, “Il pianeta dei nasoni”, “Il formaggio lunare” e “Il frutteto … Continua

Libri sui quali l’Autore ha inserito i suoi contributi

La pedagogia inclusiva di Sergio Neri

La pedagogia inclusiva di Sergio Neri

Serenella Dalolio ha ricostruito, con la cura dell’archivista e la creatività dell’antropologa, l’opera di uno dei più grandi pedagogisti che io abbia mai incontrato e che ha lasciato un segno indelebile in quei meraviglioso anni settanta che, come scrisse Claudio Lolli nella prefazione del mio primo libro, non sono stati solo “anni di piombo”.

Verona al top

Verona al top

Un’interessante raccolta di vari autori per valorizzare la cultura del lavoro e della ricerca.

Raccontare il cambiamento

Raccontare il cambiamento

“Facta non Verba” è il motto di Giacomo Corno, curatore di questo volume. Coerentemente, ha messo insieme quattordici autori per raccontare in pratica il cambiamento. Alcuni di questi sono molto … Continua

Nuovi modi di rappresentare

Nuovi modi di rappresentare

Questo libro di Giorgio Allari, attuale segretario provinciale della CNA di Reggio Emilia, contiene una selezione dei documenti associativi prodotti nel quadriennio 2001 – 2005, quando ricopriva la carica di … Continua