L’ombra del vento

di Lauro Venturi il 2 aprile 2012

Un libro veramente bello, per la trama, i personaggi, la suspance….Un padre e un figlio, della stessa donna orfano uno e vedovo l’altro: si incamminano in religiosa tensione verso il cimitero dei libri dimenticati, in una Barcellona bella e triste del 1945.

Il ragazzo prende in regalo un libro, che diventerà la causa di tante disavventure, ma anche il file rouge sul quale si snoderà la sua vita, tra violenza e dolcezza, amore ed odio, entrambi sterminati.La Barcellona del 1945, ma anche quella dei primi del 900 e della sordida e malvagia guerra civile.Ragazzi che inevitabilmente diventano grandi, destini incrociati in nodi gordiani che a volte solamente il coltello o la rivoltella possono districare.I pregiudizi, le violenze del potere svestito di umane sembianze, personaggi dimenticati da Dio ma riscoperti dagli uomini….Un grande libro!

Articolo precedente:

Articolo successivo: