Va bene?

di Lauro Venturi il 27 agosto 2013

Sessantatré anni fa, in una piccola camera dell’Albergo Roma, a Torino, Cesare Pavese allascò definitivamente le sue vele.
I suoi scritti dicono e contengono tutto.
Ineccepibile ciò che scrisse come ultime parole, sulla prima pagina dei “Dialoghi con Leucò “, appoggiato sul tavolino vicino ad oltre dieci bustine di sonnifero: “Perdono tutti e a tutti chiedo perdono. Va bene? Non fate troppi pettegolezzi”.
Al uomo, al poeta e allo scrittore che ha lavorato, ha dato poesia agli uomini, ha condiviso le pene di molti e ha provato a cercare se stesso, un pensiero buono .pavese

Articolo precedente:

Articolo successivo: