Primavera di fine autunno

L’austero castagno

lascia cadere le sue foglie

con aristocratica rassegnazione.

Gioiose rose

offrono i loro petali

con irriverente leggerezza.

Metafora banale

ma fino in fondo reale

del “già” e del “non ancora”.

2 dicembre 2006

Commenti

I commenti a questo articolo sono chiusi