Silenzio

di Lauro Venturi il 30 luglio 2015

Spegnete le tastiere
che inquinate l’aria
di inutili parole.
La poesia è pudore.

Articolo precedente:

Articolo successivo: