E di nuovo…

di Lauro Venturi il 7 luglio 2018


E di nuovo cambio casa di nuovo cambiano le cose
E di nuovo cambio luna e quartiere
Come cambia l’orizzonte, il tempo, il modo di vedere
Cambio posto e chiedo scusa ma qui non c’e’ nessuno come me

E stasera do a lavare il mio vestito per l’amore
Cambio donna e cambio umore stasera
E stasera voglio uscire che mi facciano parlare
Voglio ridere voglio bere, io stasera cambio amore, tutto qui

Ma sapere dove andare è come sapere cosa dire
Come sapere dove mettere le mani
Io non so nemmeno se ho capito quando t’ho perduta
Qui fioriscono le rose ma dentro casa è inverno e fuori no

E vendo casa per un motore la soluzione è la migliore
Un motore certamente può attirare
La mia fantasia un po danneggiata da troppo tempo parcheggiata
E poi cambiare casa come cambiano le cose cosi’

E gira gira gira gira si torna ancora in primavera
E mi trova che non ho concluso niente
Io l’amore l’avevo in mente ma ho conosciuto solo gente
E posso solo andare avanti fintanto che nessuno è come me

E gira gira gira gira si torna ancora a primavera
E scopro che non ho capito niente
E allora io stasera do a lavare il mio vestito per l’amore
Cambio donna e cambio umore cambio numero e quartiere
Fintanto che nessuno è con me

Articolo precedente:

Articolo successivo: