Il Prunus si è stancato

di Lauro Venturi il 2 novembre 2017


L’altro giorno, camminando in queste bellissime giornate di fine ottobre, ho visto che il prunus si è seccato. Quando piantai gli altri alberi lungo il vialetto, il giardiniere mi disse di toglierlo. Io mi opposi perchè non taglio una pianta viva, che per altro in primavera si riempiva di fiori bianchi che era un piacere guardarli.

Però adesso è proprio finita e mi sarebbe dispiaciuto, in primavera, lasciarla lì secca, un’ingiuria per quell’albero sempre così rigoglioso.
 
In una vita passata avrò sicuramente fatto il boscaiolo, o il falegname: comunque il prunus è ancora utile, perchè mi ha dato legna buona per riscaldarmi in qualche serata umida.

E alla fine, manutenzione agli attrezzi!

Articolo precedente:

Articolo successivo: