Le inevitabili contraddizioni umane

Letto tutto d’un fiato “La vita dirà la sua”, una trama veramente toccante: la ricerca di Tania del babbo, con le
contraddizioni umane che appartengono un po’ a tutti noi, la rivalutazione finale della figura della Tizia, la personalità del padre ed il suo continuo sentirsi in difetto ed in ritardo con il mondo attorno, la solitudine e l’angoscia per gli Affetti che a tutti noi, che abbiamo dedicato la vita al lavoro, ogni tanto riaffiora nei pensieri.
Un romanzo molto ben fatto, che ti porta a profonde riflessioni.
Giuseppe Zanardi

Commenti

Questo articolo ancora non ha commenti. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *