Parole incrociate

Parole incrociate sono quelle che mi saltano fuori quasi sempre all’improvviso, le trascrivo e poi se mi viene voglia le riprendo e possono diventare una specie di poesia (non ho la pazienza nè la competenza per applicare tecniche poetiche), un sms, una frase di un libro, chissà… Qualcuna la mando anche a qualche concorso e quest’anno sono arrivato secondo tra i vignolesi e lo scorso anno primo, al concorso internazionale città di Vignola.

Ne avevo alcune scritte qui e là, e ora me le riporto sul sito, dopo che fino adesso, in questa bella giornata autunnale, ho sistemato gli attrezzi estivi e preparato quelli invernali, in primis il turboneve perchè non si sa mai.

Amichevoli Acrostici

Andare insieme leggeri

Mentre le onde

Intorno a noi

Cullano la barca

Invitandoci alla pace.

Accompagnarci

Mentre

Il

Cielo

Incombe.

Aspettare tranquilli il

Mattino di sole

Intanto che il mare

Ci prepara tranquillo

Il gusto del giorno.

Degustazione

Passare una sera

con un amico

e ripercorrere

i solchi di dolore

arati

dal ricordo.

Sentire una vicinanza

forte e sincera

mentre i formaggi

il pane ed il vino

si susseguono armoniosi

pennellando un sorriso.

Cagnotto

E’ troppo facile

dare lezioni

quando si è in piedi

e la vita sorride.

Provaci sdraiato

e sfinito

nella feroce caldaia

di un impianto

ben fatto.

Lì non c’è posto

per un tuffo

elegante e virtuoso

perchè in fondo

l’acqua non c’è.

Non ti aspetti

consigli

nè soluzioni

a pronta presa

ma una birra fresca

che forse ci sarà.

Commenti

I commenti a questo articolo sono chiusi