Pensieri, panchine e foglie

Che dolcezza queste foglie
morbide
e gialle come il sole che oggi
manca.
Preferisco stare in piedi
piuttosto che spostarle.
Oppure cercare un’altra panchina
che sicuramente ci sarà.
Deve esserci.
C’è sempre un altrove in cui riposarci.

 

Commenti

Questo articolo ancora non ha commenti. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *