Mare amicizia

Week end con il mio amico Beppe e Gabri, dal nostro amico Piero che ci ha ospitato insieme a Graziella e al cugino Filippo, shockato da vicende sarde. Barca, bagni, grandi mangiate, fuochi d’artificio, balli e chiacchiere.



Due giorni di beata leggerezza:

Nel porto si placano

le onde del vino

e i bicchieri del mare.

Cala tranquilla la pace

su burrasche violente

e marosi incoscienti.

Che bello (ap) prodare

e aspettare tranquilli

che venga mattino.

Commenti

I commenti a questo articolo sono chiusi