Settimo giorno: Brognaturo – Santo Stefano in Aspromonte – San Pantaleone

Brognaturo, patria della radica dell’erica arborea e del grande Maestro Grangi che ha fornito le sue splendide pipe al Presidente Pertini, a Bearzot, Lama… e da oggi l’autore de “La vita dirà la sua “:

 

Poi in mezzo all’Aspromonte:

Dall’Aspromonte selvaggio alla dolcissima Scilla e Chiaralea:

Dal mare alla montagna selvatics, prima Roccaforte del Greco e poi San Pantaleone, al B&B La casa del vento:

Cena sontuosa e ottimo vino, un uvaggio chiamato Magliocco. Ma la sorpresa è stata l’oste, niente di meno che l’inviato di guerra Luciano Gulli, ospite per due settimane, suo malgrado, di Sadam Husseim.

Abbiamo amabilmente conversato e scoperto che il B&B si trova nella ristrettissima area dove nasce il bergamotto:

 

 

 

Commenti

Questo articolo ancora non ha commenti. Vuoi essere il primo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *