Undici anni fa

di Lauro Venturi il 22 Aprile 2020

Sono undici anni che Floriana, per anni mia moglie e la mamma di mio figlio Paolo, se ne è andata.
Mi va di ricodarla perchè credo che sarebbe stata un’ottima nonna, secondo me Beatrice, la mia nipotina più grande, le assomiglia molto, anche nel carattere.

E poi mi va di ricordare la bontà e l’impegno con la quale Paolo la curò sino alla fine, insieme ad altre persone che le volevano bene.
Posso solo immaginare il dolore di mio figlio in quel periodo e quanto anche ora sia viva la mancanza della mamma. Recentemente, un mio caro amico, di 55 anni, ha perso la sua e, anche se era anziana e malata, l’ho visto di una sofferenza totale: perchè si perde comunque un pezzo di sè.

Floriana era anche una brava Logopedista e proprio venerdì scorso mia nipote, dopo il corso di Laurea in Logopedia, ha acquisito la Laurea Magistrale di secondo livello in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie con 110 lode ed encomio: la zia sarebbe stata contenta.

Anche se con il Corona Virus, la vita continua.

Che tu possa stare bene, Floriana. Lauro

PS: Non sono sicuro, ma direi che questa fu la prima canzone che ti cantai e che ti piacque tanto: mamma mia, quanto eravamo giovani, era il 1977!

Articolo precedente:

Articolo successivo: